Esistono tre tipologie principali di archi.

LONGBOW: è un tipo di arco a curvatura unica, veloce e pratico. Ebbe la sua maggiore diffusione nel medioevo proprio per la sua praticità e velocità nello scagliare le frecce. La misura standard dell'arco è di circa 183 cm. E' costituito da un lungo listello di legno, con in incavo all'altezza dell'impugnatura, detta finestra, per appoggiarvi la freccia nell'atto di scagliarla.

ARCO RICURVO:

COMPOUND: è la tipologia più nuova di arco. Inventato in USA da un meccanico, è stato sempre più sviluppato e perfezionato, acquisendo sempre più i favori degli arcieri per la sua precisione. E' composto da una parte centrale rigida, da flettenti e da un sistema di corde, cavi e "carrucole" dette cam; permette di ottenere una maggiore potenza pur impiegando minore sforzo da parte dell'arciere. [approfondimenti]

paginainallestimento